UE ancora contro Google a tutela della concorrenza nell’ad-tech. Aperta l’indagine

Google ancora nel mirino dell’antitrust europeo. La Commissione europea ha infatti annunciato l’apertura di una nuova indagine a carico della società di Mountain View per verificare la possibilità che quest’ultima abbia violato le norme europee sulla concorrenza con i suoi servizi integrati di ad-tech.

A preoccupare la Commissione, nello specifico, è la presenza verticale di Google in tutti i livelli della filiera delle inserzioni online: dalla raccolta dei dati usati per indirizzare le pubblicità, alla vendita degli spazi, all’intermediazione per gli annunci online. Questo, secondo i commissari UE, avrebbe potuto compromettere la possibilità per player concorrenti di accedere al mercato degli ads, che solo in Europa vale circa 20 miliardi di euro (dati 2019).

Saranno esaminati, nell’ambito dell’inchiesta, vari indicatori di un possibile “abuso di posizione dominante” da parte di Google. Tra questi: l’obbligatorietà dell’utilizzo di servizi proprietari Google per acquistare o pubblicare annunci su YouTube; le possibili restrizioni esistenti all’accesso al mercato degli ads o ai dati degli utenti, a danno di potenziali operatori terzi; la nuova policy del browser Chrome che vieta ai siti web di posizionare cookie di terze parti sui PC degli utenti.

Non si è fatta attendere la risposta di Google alla decisione di apertura dell’inchiesta da parte della Commissione: “Migliaia di aziende europee utilizzano i nostri prodotti pubblicitari per raggiungere nuovi clienti e per finanziare i propri siti internet. Scelgono i nostri prodotti perché sono competitivi ed efficaci. Continueremo a confrontarci in modo costruttivo con la Commissione Europea per rispondere alle richieste di chiarimento e dimostrare i benefici che i nostri prodotti portano alle aziende e ai consumatori europei.”

 

UE ancora contro Google a tutela della concorrenza nell’ad-tech. Aperta l’indagine

Leave a Reply

Inhousecommunity.it

Lanciato nel maggio 2015, fra i lettori della testata, si contano direttori affari legali, responsabili HR, marketing manager, direttori finanziari e top management.

Al livello di contenuti, si focalizza sulla figura del legale interno, del giurista d’impresa e sull’evoluzione di questa figura professionale in Italia.

Inoltre, ogni due settimane, Inhousecommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A..

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram