I legali di CAP Holding nella vittoria in due contenziosi davanti al Consiglio di Stato

Il team legale di CAP Holding, guidato dal legal counsel Vittorio Pacenza, ha fornito un determinate contributo nella definizione della strategia difensiva che ha consentito all’azienda di risultare vincitrice in due contenziosi conclusisi con le sentenze emesse dal Consiglio di Stato n. 4123/2024 e n. 4153/2024.

In tali giudizi era in discussione il diritto di 2 comuni soci “extra ambito” (ossia appartenenti ad un ambito territoriale ottimale diverso da quello della Città Metropolitana di Milano), beneficiari di un servizio idrico “all’ingrosso” erogato da CAP attraverso propri asset, di recedere dalla stessa CAP, società “in house providing”, prima della naturale scadenza dell’affidamento. Il Consiglio di Stato, confermando la decisione assunta dal TAR Milano, ha ritenuto illegittima la decisione dei Comuni soci di dismettere le rispettive partecipazioni in CAP, in quanto tale decisione è risultata contrastante (i) con lo specifico modello gestorio del servizio idrico definito in puntuali accordi convenzionali, deliberati dai competenti Enti di governo d’ambito e vincolanti, ex lege, per tutti i comuni appartenenti agli ambiti territoriali di riferimento (ii) con la particolare disciplina dell’“in house providing”.

michela.cannovale@lcpublishinggroup.com

/ 0

SHARE