Osborne Clarke sempre più vicino alla neutralità carbonica

A conferma del suo impegno verso la sostenibilità, lo studio legale Osborne Clarke ha conseguito la certificazione ISO 14064-1 per le sedi in Italia, obiettivo che rappresenta il punto di inizio di un percorso rigoroso e misurato per il raggiungimento della neutralità carbonica (o carbon neutrality).

La ISO 14064-1 rendiconta le emissioni di gas a effetto serra (GHG) delle organizzazioni e fornisce uno strumento concreto per pianificare una strategia di riduzione delle stesse. Lo studio – da tempo attivo nell’ideare e implementare iniziative di sostenibilità ambientale e sociale – avvia così una nuova fase centrata sulla misurabilità degli obiettivi e dei risultati.

“La rendicontazione su base annua ci permetterà di pianificare con maggiore consapevolezza gli obiettivi a breve e medio termine utili per contribuire all’impegno assunto dall’Unione europea per il conseguimento della neutralità carbonica entro il 2050 (Net-Zero by 2050) e in linea con gli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGS) delle Nazioni Unite”, ha spiegato Valeria Veneziano, ESG Champion responsabile per l’area environmental, aggiungendo: “Da questa prima analisi emergono indicazioni chiare: le emissioni derivano principalmente da fonti indirette, quali importazione di energia elettrica, viaggi di lavoro e pendolarismo. Un risultato che verosimilmente appartiene a tutto il settore e che ci invita a una riflessione comune: quale può essere una strategia, perseguibile in continuità con gli obiettivi di business, che non si esaurisca nell’acquisto di crediti di carbonio?”.

“Abbiamo obiettivi ambiziosi che ci accomunano a molti dei nostri clienti e in questo senso ci pongono quali interlocutori privilegiati per accompagnarli nei loro progetti di transizione verso modelli di business ESG”, ha spiegato Riccardo Roversi, managing partner e ESG Champion responsabile per l’area governance. “Un tema, questo, per il quale abbiamo già ricevuto importanti riconoscimenti anche da parte di directory internazionali”, ha concluso.

Questo progetto rientra nell’ambito di OC for Good – il programma che promuove l’impegno ESG di Osborne Clarke a livello internazionale.

Osborne Clarke sempre più vicino alla neutralità carbonica

michela.cannovale@lcpublishinggroup.com

Inhousecommunity.it

Lanciato nel maggio 2015, fra i lettori della testata, si contano direttori affari legali, responsabili HR, marketing manager, direttori finanziari e top management.

Al livello di contenuti, si focalizza sulla figura del legale interno, del giurista d’impresa e sull’evoluzione di questa figura professionale in Italia.

Inoltre, ogni due settimane, Inhousecommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A..

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram