Inhousecommunity awards 2019. Terzo bilancio dall’apertura del voto

Ecco il terzo bilancio dall’apertura del voto online per gli Inhousecommunity awards 2019. Siamo dunque giunti alla terza tappa del percorso che condurrà alla proclamazione dell’eccellenza italiana nel mondo dei giuristi d’impresa, dei cfo, degli hr, dei tax director e degli amministratori delegati, il prossimo 17 ottobre 2019. Inizia così a prendere forma il trend sulle preferenze attribuite ai maggiori player del mercato in house inclusi nelle categorie.

Inoltre in questo bilancio, saranno presentati i primi dati relativi il team dell’anno e l’in house counsel dell’anno per le Relazioni Istituzionali.

Ricordiamo che i nominativi vengono riportati in ordine alfabetico (l’ordine non da perciò alcuna indicazione sulla graduatoria) e che il voto online è solo uno degli elementi che verrà tenuto in considerazione nell’assegnazione del premio finale.

Cambia la situazione rispetto al secondo bilancio nella categoria in house team dell’anno, con, tra i più votati, Atlantia, Edison, Brembo e Pirelli. Gianpaolo Alessandro (Unicredit)Jaeger De Foras Tanya (Whirlpool Emea), Umberto Simonelli (Brembo) ed Elisabetta Scosceria (Ferrovie dello Stato Italiane) sono invece i nomi che emergono nella categoria in house counsel dell’anno.

Stabile invece la graduatoria tra gli in house team dell’anno nella categoria assicurazioni, dove spiccano, tra gli altri, AIG Europe, Assicurazioni Generali, Generali Italia e Allianz. Anche tra i legal counsel con ai primi posti ancora Antonio Cangeri Giuseppe Catalano (Assicurazioni Generali), Laura Piras (Allianz) e Cristina Rustignoli (Generali Italia).

Nella categoria banche e finanza ci sono American Express Services Europe Limited Italy, Banca Imi, Banco Bpm e Crédit Agricole Corporate and Investment Bank Italy. Mentre per quanto riguarda i professionisti tra i nomi momentaneamente in testa alla classifica troviamo Gianpaolo Alessandro (Unicredit),  Simone Davini (Crédit Agricole Corporate and Investment Bank), Laura Segni (Banca IMI) e Alessandro Tonetti (CDP).

Nel chimico, farmaceutico e salute spiccano, tra gli altri, gli in house team di BASF Italia, Bracco Imaging Group, Isagro e Zambon. Stabile anche la classifica dei legal cousel con i nomi nei piani alti Rosella De Dominicis (Zambon), Daria Ghidoni (Recordati), Daniele La Cognata (Merck Italia) e Laura Tricomi (Isagro).

Axpo ItaliaCrédit Agricole CIB e Whirlpool Emea continuano a dominare la classifica dei team compliance. Andrea Bonante (Moncler), Stefano Brogelli (Axpo Italia), Laura Del Favero (Crédit Agricole CIB), e Marco Reggiani (Snam) spiccano fra i legali in house più votati.

Per quanto riguarda la categoria energyAxpo Italia, Enel, Eni e Tirreno Power sono alcuni dei team più votati. Si distinguono, invece, tra i general counsel Stefano Brogelli (Axpo Italia), Tommaso Cassata (Asja Ambiente Italia), Giuseppe Conti (Enel) e Giulio Fazio (Enel).

Tra gli in house team più votati nella categoria entertainment e sport figurano F.C. Internazionale, Sky Italia, Juventus Football Club e Technogym. Mentre, tra i legal counsel i piani alti sono occupati da Luigi Condorelli (The Walt Disney Company), Daniela Giordani (Virgin Active Italia) e Luca Sanfilippo (Sky Italia).

Per il food & beverage si segnalano, tra gli altri, i team di Barilla Holding, Coca Cola Italia, Birra Peroni e Ferrero. Tra i counsel Paola Bottero (Autogrill), Chiara Gentile (Birra Peroni), Fabrizio Minneci (Ferrero) e Sandra Mori (Coca-Cola).

ArcelorMittal, Asja Ambiente Italia, Brembo e Ferrari sono alcune delle aziende più votate nel settore industria. Tra i legal counsel spiccano, invece, i nomi di Tommaso Cassata (Asja Ambiente Italia), Fabio Fagioli (Maire Tecnimont), Vito Maurizio Iacobellis (FCA) e Umberto Simonelli (Brembo).

Tra i legal team più in vista del settore infrastrutture, costruzioni, trasporti spiccano Alitalia, Ferrovie dello Stato, Saipem, e Snam. Mentre tra i legali la situazione ancora stabile, con al momento, tra i più votati ci sono Giuseppe Cannizzaro (Fincantieri), Mario Colombo (Saipem), Paolo Quaini (Alitalia) ed Elisabetta Scosceria (Ferrovie dello Stato Italiane).

Nel settore largo consumo, distribuzione, e-commerce tra quelli che hanno ricevuto più voti  eBay, Giochi Preziosi, EssilorLuxottica e Whirlpool Emea. Mentre Federico Dal Poz (Amplifon) Maurizio Di Bartolomeo (Giochi Preziosi), Federico Finzi (Amazon Italia) e  Tanya Jaeger De Foras (Whirlpool) sono alcuni dei nomi di legali più votati.

Nella moda, lusso e design si distinguono i team di Canali, Diesel e LVMH. Andrea Bonante (Moncler), Emanuele Camandona (Luxottica Group), Sara Citterio (Trussardi) e Stefano Iesurum (Diesel) sono ancora questi alcuni dei nomi che sono stati, al momento, maggiormente votati in questa categoria.

Stabile la situazione anche nel real estate, con tra i più votati Castello SGR, Ikea Centres Italia, Enpam Real Estate e Prelios SGR. Massimo Airaghi (Prelios Integra), Giuseppe Maggi (Enpam Real Estate), Roberto Mastrorosa (Prelios SGR) e Marianna Vignapiano (JLL Italia) sono invece alcuni dei legal che hanno ricevuto più preferenze.

Accenture, Airbnb, Enpam Real Estate e Satispay sono tra i team più votati nella categoria servizi e consulenza. Mentre tra i legali che hanno raccolto più preferenze figurano, al momento, Valerio Bruno (Accenture), Sabrina delle Curti (Cerved), Giuseppe Maggi (Enpam Real Estate) e Clemente Sardi (Satispay).

Nella categoria tmt, high tech i team più in vista sono De Agostini, Edizioni Condé Nast e Satispay. Tra i legali, i più votati, al momento, sono invece Marilù Capparelli (Google), Luigi Condorelli (The Walt Disney Company Italia) , Daniela Paletti (Edizioni Condé Nast) e Valerie Ruotolo (Hp Italy).

Nella categoria HR i team più in vista sono ancora Accenture, Amplifon, Axpo Italia e The Boston Consulting Group. Stabile la situazione anche tra gli HR, con i più votati Maria Teresa Agazzani (Isagro), Massimiliano Coppa (Axpo Italia) e Raffaella Temporiti (Accenture).

Per quanto riguarda la categoria direzione finanza e amministrazione dell’anno spiccano tra i financial team quello di Axpo Italia, Crèdit Agricole Corporate and Investment Bank, Isagro e Mutti. Tra i professionisti, invece, i piani alti della classifica sono occupati da Andrea Benveduti (Axpo Italia), Paolo Fietta (Il Sole 24 Ore), Ruggero Gambini (Isagro), Patrizia Savi (Sea) e Tim Williams (F.C. Internazionale).

Per la categoria tax team dell’anno, tra i più votati ci sono: ABB, Accenture, Barilla, DeAgostini e Zambon. Mentre alcuni dei tax director che hanno ottenuto più preferenze sono, al momento, Giuseppe Abatista (Salvatore Ferragamo), Laura Beretta (Prysmian), Stefano Ceccacci (Unicredit) e Luca La Barbera (Accenture).

Per il premio amministratore delegato dell’anno, stabili in testa alla classifica Marco Alverà (Snam), Antonio Baravalle (Lavazza) , Fabio Benasso (Accenture), Francesco Starace (Enel) e Marco Tronchetti Provera(Pirelli & C).

Nella categoria International In-house Counsel of the Year, i più votati sono Fabio Bertoni (The New Yorker), Jonathan Marsh (Total), Patricia Miranda Villar (Cintra) e Federico Piccaluga (Duferco).

Infine, nella categoria relazioni internazionali, i team in testa sono Enel Green Power, Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, Sky e UBI Banca. Per quanto riguarda i legali si distinguono, invece, i nomi di Maurizio Beretta (UniCredit),  Jacques Moscianese (Intesa Sanpaolo), Simone Nisi (Edison) e Francesco Fabrizio Parlato (Gruppo FS).

Nel frattempo vi invitiamo a continuare a esprimere le vostre preferenze a questo link.

Inhousecommunity awards 2019. Terzo bilancio dall’apertura del voto

Gennaro Di Vittorio

Inhousecommunity.it

Lanciato nel maggio 2015, fra i lettori della testata, si contano direttori affari legali, responsabili HR, marketing manager, direttori finanziari e top management.

Al livello di contenuti, si focalizza sulla figura del legale interno, del giurista d’impresa e sull’evoluzione di questa figura professionale in Italia.

Inoltre, ogni due settimane, Inhousecommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram