Diritti tv: i legali di Sky si accordano con Siae

Siae e Sky hanno siglato una nuova intesa che disciplina l’utilizzo dei diritti musicali e cinematografici di programmi televisivi, film e serie TV inclusi nell’offerta di Sky.

Attivi nell’accordo i legali interni di Sky, con un team composto dalla general counsel Carola Lulli (in foto a sinistra), l’head of consumer and litigation Ludovica Marvasi (in foto a sinistra), il director of legal corporate, compliance & operations Beniamino Papini e l’head of copyright, IP, collecting Daniele Roncarà.

La squadra in house si è fatta affiancare da Baker McKenzie, con l’avvocato Paolo Galli.

I dettagli dell’accordo

L’intesa, che dà il via a una nuova collaborazione tra due dei player dell’industria creativa italiana, prevede che entrambi si impegnino nella valorizzazione e nella tutela del diritto d’autore, primo fra tutti attraverso la lotta alla pirateria. Questo impegno riguarda tutte le piattaforme distributive di Sky e abbraccia gli aspetti remunerativi sia dei repertori musica e cinema sia di quelli delle opere drammatiche, liriche, letterarie e delle arti figurative. Nello specifico, sono state stipulate licenze per tutte le utilizzazioni musicali di Sky Italia e un nuovo contratto per il pagamento dell’equo compenso degli autori di opere cinematografiche e di serie tv, che fanno parte dell’ampio catalogo di contenuti offerto da Sky. A questi accordi si affiancano anche quelli relativi al servizio NOW, l’offerta OTT che consente di vedere i contenuti Sky in streaming.

Come ricorda Milano Finanza, “l’alleanza mette fine a una vicenda piuttosto accesa. Siae aveva rivendicato crediti non incassati per il periodo 2017-2020, che ammontavano a una cifra compresa tra i 25 e i 30 milioni. L’oggetto del contenzioso era la copia privata, ovvero il diritto di effettuare delle copie di un’opera dopo aver pagato un contributo. Dall’altra parte dell’aula, la controllata di Comcast rinnegava ogni accusa. E così, il 7 maggio 2021, Siae aveva spedito una diffida a Sky, che non aveva perso tempo e si era rivolta al Tribunale di Milano per tutelare i suoi interessi”.

Diritti tv: i legali di Sky si accordano con Siae

michela.cannovale@lcpublishinggroup.com

Inhousecommunity.it

Lanciato nel maggio 2015, fra i lettori della testata, si contano direttori affari legali, responsabili HR, marketing manager, direttori finanziari e top management.

Al livello di contenuti, si focalizza sulla figura del legale interno, del giurista d’impresa e sull’evoluzione di questa figura professionale in Italia.

Inoltre, ogni due settimane, Inhousecommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A..

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2023 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram